Anche nella primavera 2019, i Soci dell’Associazione Lanciatori del Polesine hanno dato volontariamente il proprio contributo per realizzare concretamente due importanti interventi di semina della specie luccio italico nel territorio provinciale di Rovigo.
Gli avannotti, provenienti dalla Piscicoltura di Davide Menozzi (Bonferraro, VR), fanno parte di due diverse iniziative marchiate Spinning Club Italia, la prima in riferimento al Bando della Regione Veneto N.91 del 26 Gennaio 2018, la seconda al progetto quinquennale “Luccio Italico” in essere nella Provincia di Rovigo.
Più di un migliaio i luccetti seminati, per un complessivo di 5 corpi idrici coinvolti (tutti rigorosamente con obbligo di pesca no-kill senza ardiglione). L’intervento è stato presenziato dalla Polizia Forestale.
Anche se minime (e non sempre documentate) sono incoraggianti le segnalazioni occasionali per questa specie nei tratti di semina eseguite negli anni. Il luccio italico è una specie sempre più oggetto di tutela e recupero nel polesine e nel territorio nazionale, tuttavia la qualità dell’acqua e le tante avversità quali l’uomo, gli uccelli ittiofagi e la predazione alloctona, ne rendono elevatissimo il tasso di mortalità. Non è semplice invertire il declino di questo animale unico per fenotipo e genetica, senza dubbio però, la strada verso il miglioramento passa anche attraverso la sensibilizzazione.
Categorie: News

1 commento

Pradella Marco · Maggio 12, 2019 alle 3:45 am

Ai lucci pescati nell’arco della mia vita di pescatore … 🎣 ottimo articolo e giuste riflessioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.